Eventi

Da non perdere: "Io sono la prova"

11 December 2007

IO SONO LA PROVA - Biagio Proietti
Sofia Assirelli
Una figura dotata di grande potere d’attrazione tiene in mano i fili narrativi di Io sono la prova, ed è un uomo, per una volta. Un homme fatale, letteralmente, perché ha la strana e pericolosa qualità di attrarre le donne ma anche di attirare la morte: questo significherà un bruttissimo destino per le donne che lo amano e una maledizione per lui.

Marco Dori, professore, dopo essere stato scagionato dall’accusa dell’omicidio di una ragazza a Mantova (raccontato nel precedente libro di Proietti Una vita sprecata), ritorna a Roma per stare più vicino al figlio Roberto. Da Mantova però lo seguono alcuni fantasmi: una giornalista a caccia di scoop e la “commissaria” che aveva condotto la precedente indagine, che vanno a scavare nel passato del professore, scovando il suo coinvolgimento nell’omicidio di un'altra ragazza, avvenuto quattro anni prima, proprio a Roma. La storia è ovviamente succulenta per la giornalista, che riapre nella memoria dei protagonisti e della gente una ferita che non si era in realtà mai rimarginata per nessuno. I sentimenti ricominciano a fluire tumultuosamente: Dori rivive il suo criticabile amore per Rossana Turchetti, la ventunenne uccisa; sua moglie Eugenia ricorda la vergogna del tradimento svelato; i parenti, il ragazzo, la migliore amica, il datore di lavoro di Rossana ricominciano a chiedersi il perché di quello strano delitto. Nel frattempo da una parte Marco assiste rassegnato alla propria lapidazione, perché forse crede di essere davvero colpevole delle morti che gli fioccano attorno, dall’altra parte il commissario Daniela Brondi si applica efficientemente per scoprire la verità.

Ciò che è particolarmente originale e ammirabile in questo libro è il fatto che il delitto al centro della trama non viene trattato come una sorta di intricato rebus da settimana enigmistica da risolvere, come spesso accade, ma come un elemento drammatico grave che travolge le vite di tutte le persone coinvolte, anche delle persone che indagano. La risoluzione di un mistero, può non coincidere necessariamente e anzi non coincide quasi mai con la risoluzione delle vite, nella realtà.

E’ proprio molto reale questo romanzo, perché fotografa situazioni e persone con grande nitidezza: i dubbi di una ricercatrice sottopagata del CNR, le emozioni complesse che accompagnano una separazione, la relazione tra una ventenne e un quarantenne, la forza esplosiva degli scandali mediatici, i pregiudizi della gente sono situazioni frequenti che tutti noi conosciamo, ma che per una volta sono raccontati con precisione, senza caricature. E’ talmente realistica questa storia che in certe parti può ricordare un celebre delitto realmente accaduto, quello di via Poma: anche Simonetta Cesaroni fu trovata in ufficio, aveva la stessa età di Rossana Turchetti, lavorava a un’associazione di alberghi di gioventù (mentre Rossana in un’agenzia che organizza gite scolastiche). Anche Simonetta è ricordata da tutti solo grazie a un’unica foto in costume e anche Simonetta era una brava ragazza la cui uccisione appare tuttora inspiegabile. Tutto il resto è ovviamente fantasia.

Altro elemento peculiare sono i personaggi, disegnati con un tratto netto, ma visti di sghembo: li riusciamo a conoscere bene, ma al contempo molto poco,: li possiamo vedere nitidamente agire e pensare in alcune situazioni, ma non sappiamo assolutamente niente del resto della loro vita. Ognuno di loro è un portatore di storie che potrebbero essere sviluppate. Per esempio di Marco Dori possiamo desumere che è un uomo impulsivo e poco razionale (dalle sue molte storie con ragazze giovanissime e per i rapporti irriflessivi che intraprende con la vicina di casa), che affascina restando vittima del suo stesso fascino, una sorta di “Lupa” di verghiana memoria al maschile. Nel finale questa irrazionalità irruente lo porterà ad essere il vero risolutore. E non solo del caso, ma anche della vita, a suo modo.



Biagio Proietti
Io sono la prova
Dario Flaccovio Editore
€13,50
ISBN: 978-88-7758-752-7

indietro