Opere

Nel 2001 ha esordito nella narrativa.
Con protagonista il maresciallo della Benemerita Arma dei Carabinieri, Saverio Bonanno, ha pubblicato:
2001: Non crescere troppo (secondo classificato al Premio Franco Fedeli 2002).
Nel 2002: Il canto dell'upupa (menzione di merito Giallo Inedito Mondadori 2001, Premio Narrativa Contemporanea 2002).
Ha pubblicato inoltre il romanzo per ragazzi Il mistero delle ombre rubate (Vincitore del Premio Narrativa per ragazzi “Giovanni Arpino” 2003, finalista Premio Bancarellino 2003);
i racconti Lilli il lenzuolino volante , Ladro funesto , le fiabe La cascata dell'acqua ribelle , Fiammella di luce, Le fiabe dei bucanieri.
I suoi testi per ragazzi sono stati drammatizzati e portati in scena.
Ha firmato i testi delle canzoni " Cuore di bimbo " (vincitrice del concorso "Ligth in the night") e " Cogli la stella " musicate dal compositore Giovanni Geraci; " Tornerò " musicata dal cantautore piemontese Enrico Pezzica.
Autore di commedie dialettali, nel 2002 con Gordiano Lupi, ha curato l'antologia noir Brividi neri.
Nel 2005, con Todaro editore, ha pubblicato il noir Sordide note infernali con prefazione di Santo Piazzese (già finalista al Giallo inedito Mondadori 2005 col titolo provvisorio Sotto il fico selvatico ), e La spirale di Archimede con le Edizioni Angolo Manzoni.
Il 27 febbraio 2006 , nei paesi di lingua tedesca è stato pubblicato Das falsche spiel des fischers ( Il gioco sporco del pescatore ), tradotto da Katharina Smith e proposto l'anno successivo anche in versione tascabile.
Nel 2007 sempre in Germania ha pubblicato “Die dunkle Botschaft des Verfuhrers” (L'oscuro messaggio del seduttore, tradotto da Il canto dell'upupa”).
Nel 2008 ha pubblicato “Der Kalte blick der Rache” (Lo sguardo freddo della vendetta tradotto da “Il diadema di pietra”).
Nel 2008, per Cairo editore, in Italia è stato ripubblicato “Il canto dell'upupa” (Secondo classificato al Premio Belgioioso in giallo).
Il 13 febbraio 2009 , la WDR di Colonia ha mandato in onda il suo radiodramma sulla cattura di Binnu Provenzano, interpretato da attori tedeschi, nell'ambito del progetto Italia in giallo del regista tedesco Felix Partenzi.
A marzo 2009 per Cairo editore, ha pubblicato “Il diadema di pietra”, nuova avventura del maresciallo Saverio Bonanno.
A settembre 2009 esce nei paesi di lingua tedesca il suo nuovo romanzo: Todliches Gelubde .
Alla sua Mussomeli-Villabosco ha dedicato i volumi fotografici: “ Il più bel castello di Sicilia” e “La Madonna e l'assassino redento”.
Nel 2011 ha pubblicato con Salvatore Sciascia Editore, “Giudici di frontiera-Interviste in terra di mafia” a sei magistrati impegnati in prima linea contro cosa nostra. Il libro si avvale della prefazione di Giancarlo De Cataldo.
Nel 2013 ha pubblicato con le Edizioni Anordest, “Il miracolo di don Puglisi”, ovvero la sofferta conversione di Giuseppe Carini che smaniava per diventare un uomo d’onore, ma dopo avere incontrato sulla sua strada Padre Pino Puglisi , ha scelto di testimoniare contro la mafia, di fare nomi e cognomi, di puntare l’indice accusatorio. Una scelta di vita pagata a caro prezzo.