News

IL CANTO DELL'UPUPA CONQUISTA IL PODIO

Secondo posto al Premio Giallo di Belgioioso per il nuovo romanzo di Roberto Mistretta

Lo scorso 27 settembre, Roberto Mistretta con «Il canto dell’upupa» (Cairo) ha coquistato il posto d'onore (secondo classificato) al Premio Belgioioso Giallo, concorso letterario dedicato ai generi thriller, giallo e noir, nella sezione grandi editori, piazzandosi immediatamente dopo il vincitore Giovanni Ricciardi con «I gatti lo sapranno» (Fazi). Al terzo posto Maria Rottoli con «Lola e le ombre» (Marietti).
Per la sezione piccoli editori hanno vinto Francesco Gallone "Milano è un'arma" (primo classificato) e Sara Sajetti "Volevo solo un biglietto del tram" (gli altri finalisti erano: Fabrizio Cugia, Marcello Simoni e Roberto Gelmini).
Gli autori, compresi i giovanissimi finalisti della scuola media che hanno partecipato nella sezione inedita con dei racconti, hanno incontrato pubblico e giuria, ed hanno parlato dei loro libri all'interno del castello di Belgioioso.
La finalissima si è svolta nel salone della piccola editoria, all'interno della manifestazione «Parole nel tempo», alla presenza della giuria tecnica e popolare, del sindaco e dell'assessore alla Cultura. I lavori sono stati coordinati dall'organizzatrice Katia Ferri.
Dopo la proclamzione, i vincitori sono stati ospiti presso un locale ristorante dove hanno potuto gustare piatti a tema "giallo" ispirati alle opere vincitrici.
Domenica 28 settembre, giro di interviste per i vincitori e servizio fotografico con modelle rigorosamente in nero. L'articolo sarà pubblicato sul mensile "Eros" diretto da Katia Ferri.
Due giorni intensi di contatti, con gli autori che hanno simpatizzato tra loro, scambiandosi impressioni e commenti, e ravvivando ulteriormente l'anima gialla e noir della penisola.


Articolo inserito il 02/10/2008 14:34:01

Ulteriori approfondimenti su: http://marcominghetti.nova100.ilsole24ore.com/2008/09/premio-belgioio.html

indietro