News

Roberto Mistretta al Suzzara Noirfestival

Appuntamento nella cittadina mantovana dal 5 al 7 febbraio 2010.

25 autori, 15 incontri, 5 location, 3 giorni. Per il quarto anno consecutivo la nebbia della Bassa assume il colore della letteratura. Ritorna, dal 5 al 7 febbraio, il Nebbia Gialla Suzzara Noir Festival, la rassegna, ideata e diretta dallo scrittore Paolo Roversi, dedicata alla letteratura gialla e noir che si tiene a Suzzara, in provincia di Mantova. Tre giorni all'insegna della cultura in una dimensione familiare, quella di una piccola cittadina come Suzzara, in cui gli scrittori, tra presentazioni, tavole rotonde, workshop di scrittura creativa, aperitivi e il tradizionale pranzo con l’autore, racconteranno i loro romanzi e si confronteranno con i lettori.
Nato da una scommessa, da quattro anni è diventato un appuntamento fisso per gli amanti del giallo, tanto che lo stesso Massimo Carlotto ha dichiarato: “Il NebbiaGialla Suzzara Noir Festival è destinato a diventare il festival più importante in Italia, perché è in grado di legare autori e lettori in dibattiti molto interessanti per fare il punto sulla situazione della letteratura di genere nel nostro Paese”.
A fare il punto quest’anno saranno: Davide Barilli, Antonella Beccaria, Matteo Bortolotti, Massimo Carlotto, Donato Carrisi, Alfredo Colitto, Andrea Cotti, Adamo Dagradi, Patrizia Debicke, Enrico Franceschini, Paolo Grugni, Giulio Leoni, Simona Mammano, Adele Marini, Roberto Mistretta, Gianluigi Nuzzi, Marilù Oliva, Santo Piazzese, Paolo Roversi, Simone Sarasso, Gaetano Savatteri, Massimo Smith, Stefano Tura, Roberto Valentini e Valerio Varesi.
Il NebbiaGialla nasce con l’obiettivo di conciliare la passione per intrighi e delitti con le atmosfere e le storie di paese, l’amore per il mistero con gli umori e i sapori della Bassa. La terra di Guareschi e Zavattini, del Po, la città del Premio Suzzara con le sue tradizioni, gastronomia e le caratteristiche ambientali come la nebbia, da cui appunto il nome alla rassegna. In quattro anni per le vie e le piazze di Suzzara sono passati tanti nomi della letteratura di genere: da Marcello Fois a Loriano Machiavelli, da Alan D. Altieri a Grazia Verasani, da Francesco Abate a Bruno Morchio, e poi ancora Margherita Oggero, Patrick Fogli, Gianni Mura e tanti altri.
Dall’Italian thriller al giallo storico, dall’Emilia di sangue al nero siciliano, dai misteri italiani e vaticani agli investigatori atipici: l’Italia criminale di ieri e di oggi raccontata dai grandi nomi della letteratura noir. Quest’anno un’attenzione particolare è stata rivolta ai bambini e ai ragazzi: in programma l’incontro A scuola con l’autore e il laboratorio Pomeriggio con detective, per spiegare ai più piccoli il lato oscuro dei nostri tempi attraverso percorsi ludici e formativi.


Articolo inserito il 14/01/2010 07:17:36

Ulteriori approfondimenti su: http://www.nebbiagialla.it/

indietro