News

Il diadema di pietra ad Acquaviva Platani

Aperto il cartellone estivo col romanzo di Roberto Mistretta

ACQUAVIVA PLATANI – Fra le tante attività ludiche del cartellone estivo acquavivese, si sono alternati anche eventi culturali per promuovere e diffondere, fra gli acquavivesi, l’interesse per la cultura. Alcuni giorni fa, in una accaldata serata d’agosto, a cura del Comune di Acquaviva, il libro di Roberto Mistretta,“Il diadema di Pietra”, è stato distribuito ai partecipanti, intervenuti alla presentazione del romanzo, tenuta presso l’angusta ed accogliente aula consiliare. A fare gli onori di casa, oltre al Presidente del Consiglio comunale e il suo vice, rispettivamente Loreto D’Anna e Giovancrisostomo Castiglione, c’era anche il primo cittadino Salvatore Mistretta, il suo vice, nonché assessore alla Cultura Salvatore Caruso, ed il nuovo assessore, la giovane Fabiana Castiglione. Presenti anche alcuni consiglieri comunali. Con un po’ di ritardo, rispetto al previsto, sono stati avviati i lavori con il saluto del Sindaco Mistretta. Ha moderato l’incontro il presidente Loreto D’Anna. Fra il pubblico presente è stata notata la presenza del presidente del consiglio comunale di Mussomeli Mario D’Amico, che il sindaco Mistretta lo ha voluto al tavolo della Presidenza. Presenti anche amici ed estimatori del giornalista–romanziere. Hanno parlato in tanti sullo scrittore romanziere e giornalista Mistretta, che si è “guadagnato” subito apprezzamenti ed attestati di stima anche del pubblico presente, fra cui quelli del Preside Alfonso Lupo. Questi ha evidenziato l’aspetto descrittivo dei vari momenti del romanzo, tanto da renderlo verosimile. Ma è stato l’onorevole Filippo Misuraca, vice Sindaco del Comune di Mussomeli, relatore dell’incontro a presentare “Il diadema di Pietra”; una nuova indagine del maresciallo Bonanno, Comandante del Nucleo Operativo di un piccolo paese all’interno di Sicilia, individuato come Villabosco, evidentemente con un nome di fantasia. Il relatore si è soffermato su alcune sfaccettature, personaggi e trame del romanzo, che riesce a coinvolgere il lettore nei minuziosi quanto complicati passaggi del giallo. Ha anche parlato dell’uomo – scrittore Mistretta, ma anche del giornalista Mistretta., a cui ha riservato parole di apprezzamento del suo essere giornalista che racconta i fatti. C’è da dire che la penna di Roberto Mistretta è assai conosciuta. I suoi libri sono richiesti e le sue fatiche vengono apprezzate

Carmelo Barba


Articolo inserito il 29/08/2010

Ulteriori approfondimenti su: http://www.castelloincantato.it/?p=11509

indietro