News

"Sotto il fico selvatico" finalista al premio "Alberto Tedeschi"

Il nuovo romanzo con protagonista il commissario siculo-americano Gelo Duncan, è nella sestina dei finalisti al celebre premio "Alberto Tedeschi" Giallo Inedito Mondadori

L’ultimo romanzo di Roberto Mistretta dal titolo "Sotto il fico selvatico", è stato selezionato dalla superqualificata redazione del Giallo Mondadori, ed è stato inserito nella ristretta rosa dei finalisti al prestigioso premio letterario “Alberto Tedeschi” Giallo Inedito Mondadori, edizione 2004.
Il romanzo vincitore sarà pubblicato il prossimo mese nella collana Gialli Mondadori.
Mistretta, in passato, ha già sfiorato due volte la vittoria. Nel 2000 giunse finalista col romanzo "Cronache di provincia", mentre nel 2001, il suo romanzo “Il canto dell’upupa”, (poi pubblicato da Terzo Millennio), ottenne la menzione di merito.
“Sotto il fico selvatico” è un noir puro sullo stile dell’hard boiled americano, ovvero con protagonisti che non guardano troppo per il sottile quando si tratta di scoprire la verità e raggiungere gli scopi prefissati.
Protagonista del nuovo romanzo di Mistretta, è il commissario Gelo Duncan (padre americano e madre siciliana), che opera nella Montanvalle, nella Sicilia interna, dove dirige il locale commissariato di polizia. Il lavoro non manca di certo nel combattere la mafia che taglieggia le imprese e i vandali che di notte devastano le tombe al cimitero. Ma un brutto giorno succede qualcosa destinato a sconvolgere, per sempre la vita di Gelo Duncan, da poco sposato e in attesa di un figlio.
Compare “budello insanguinato”, un assassino spietato e freddissimo, che uccide le sue vittime lasciando come sua firma una corda di violino realizzata con budello animale. Sarà una lotta all’ultimo sangue. Duncan è supportato da una squadra di uomini efficientissimi: il suo braccio destro detto Bimbo, e quindi Reflex agente e fotografo di fiducia, e infine gli agenti Franco e Nello, il primo col vizietto delle donne e il secondo amante delle birre scure. La storia si snoda nell’arco di pochi mesi. Budello colpirà più volte sfidando apertamente la polizia e quando Gelo Duncan riuscirà a inchiodarlo, sarà troppo tardi per tutti.




Articolo inserito il 24/11/2004 10:31:26

indietro