News

Dalla parte del torto

Il nuovo romanzo di Elena Bucciarelli tra bondage e sadomasochismo

Dalla parte del torto di Elisabetta Bucciarelli Mursia Pag. 400 € 17


Scrittura veloce tra nevrosi, ossessioni e graffianti citazioni (Tolstoj, Battiato, De André, Brecth). L’essere umano visto sul fondo di un abisso: tutti sono soli e tutti si sentono dalla parte del torto pure quando hanno ragione. O viceversa. “Era una vittima dalla parte di chi aveva subìto in quel momento, ma non certamente di chi ha ragione” scrive l’autrice.
Un noir che scava nel fondo delle perversioni sessuali tra dominanti e dominati, in un gioco delle parti di rimandi e bugie. L’ispettore Maria Dolores deve stanare chi accoltella giovani e avvenenti donne rinvenute senza mutande nei parchi milanesi. Ad aiutarla nelle indagini un pittore, un musicista, una copy writer incinta e un fotografo. Tra una vecchia svanita che tortura piccioni e una piromane tradita che incendia auto “per abbattere il simbolo”, un giornalista basso e pelato che occulta prove e un cagnolino ucciso a pedate, l’ispettore si trova a scavare nel mondo del BDSM (Bondage, Domination, Sadism, Masochism). Al suo fianco un Nocs conosciuto di notte. Anche lui dalla parte del torto? E chi sono i pokeristi Smatch, Patek e Baume & Mercier? All’Alzabandiera, locale milanese dove si gioca a schiavi e dominatori trova un nome, Ulex, e un mondo di latex. Ma chi sarà dalla parte del torto?





Articolo inserito il 30/11/2007

indietro